Cosa comprare in Cina

Comprare ceramica cineseLa Cina possiede un'enorme tradizione artistica e in quanto tale produce e vende oggetti di grande bellezza. Prima tra tutte la ceramica cinese, tradizione antica di ben 8000 anni (nonostante alcuni ritengano sia esistita già dal periodo paleolitico); pensate che la produzione a livello industriale  ebbe inizio nel lontano periodo neolitico cinese, all'indomani dell'invenzione del tornio. Porcellane, ceramiche, giada e bronzo, i cinesi sono maestri della lavorazione di questi pregiati materiali, tanto da distinguersi nel mondo e nei prodotti da essi creati (non mancate a proposito di visitare i musei della Cina, con collezioni di ceramiche della dinastia Song o della dinastia Ming, le più note). Da non perdere, per coloro che intendano comprare la ceramica in Cina, il paesino di Ying ge, nella provincia di Taipei, rinomato appunto per la produzione di ceramiche.

La Cina in poche parole abbonda di prodotti commerciali e di consumo, e ce n'è per tutti i gusti e portafogli: non solo ceramica, ma anche seta, , antiquariato, dipinti e stampe in calligrafia, giada, e non ultime le perle. In Cina, le preziose perle sono motivo d'orgoglio per l'intera popolazione: da sempre considerate come simbolo di pazienza, purezza e pace, furono ancora una volta i cinesi per primi (XIII secolo) a scoprire la capacità di poter coltivare le perle. Le perle cinesi, in effetti sono perle particolari, provengono da ostriche d'acqua dolce e si presentano di dimensione più grande rispetto a quelle allo stato naturale (molto rare e più care). Compratele nella regione di Shanghai, uno dei maggiori siti di produzione (circa 800 tonnellate all'anno). Attenzione ai falsi, se vi vendono una perla naturale in un mercato da strada siate diffidenti (se sono vere, le trovate in qualche gioielleria d'alta classe), i cinesi in genere intendono perle coltivate, vere ma naturali. Per capire veramente se sono vere (siano esse naturali o coltivate) potete sempre fare la prova dei 'denti' (quelle false risultano più morbide e scivolose). Le migliore offerte qualità-prezzo per le perle cinesi, le trovate a Shanghai (gioilleria First Asia Plaza, 288 Fuyou Lu oppure alla Pearl City al 558 Nanjing Dong Lu).

La Cina è veramente il paradiso delle bancarelle e mercatini da strada, quello di Panjiayua a Pechino, è per esempio da non mancare. Un mercato vivo e con un'anima vera e propria, preferibile da visitare il sabato mattina, nonostante un giorno non basti per conoscerlo a fondo. Vi troverete di tutto, comprese le perle, l'ambra o la giada e la ceramica. Da non perdere anche i souvenir etnici appartenenti alle etnie Miao, o ancora gli oggetti di stampa e calligrafia cinese. Seguite le indicazione per la terza circonvallazione (ad est di Longtan Park).
 

Ultimi articoli

Argomenti correlati

Argomenti più letti

Voli economici per la Cina seleziona il tuo aeroporto di partenza e scegli tra decine di compagnie e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...